acheter du cialis en ligne

Articoli

Prodotti Tipici e Tradizionali


OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA



OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA SABINA DOP


L’olivo è coltivato in Sabina da millenni, tracce dell’uso dell’oliva risalgono al VII-VI secolo a.C. Il clima temperato e l’esposizione a sud della zona creano le condizioni ideali per la coltivazione dell’olivo. L’olio d’oliva extra vergine Sabina DOP, che si produce in un territorio a nord-est di Roma che comprende anche comuni della provincia di Rieti, deve essere ottenuto dalle seguenti varietà di olive presenti, da sole o congiuntamente, negli oliveti: Carboncella, Leccino, Raja, Pendolino, Frantoio, Moraiolo, Olivastrone, Salviana, Olivago e Rosciola per almeno il 75%. Le caratteristiche organolettiche sono colore giallo - verde con sfumature oro, odore di fruttato, sapore fruttato , vellutato, uniforme, aromatico, dolce, amaro e piccante per gli oli freschissimi e chiaramente non deve presentare difetti; per le caratteristiche chimiche ricordiamo che deve avere una acidità al di sotto dello 0.6 ed un numero di perossidi non superiore a 14 Meq O2/kg. La Camera di Commercio di Roma, che contrassegna le confezioni della di olio Sabina DOP con il proprio logo, è l’Autorità Pubblica di Controllo che attraverso la sua struttura tecnica-scientifica, con pluriennale esperienza nella certificazione prodotto, garantisce la qualità e la provenienza della produzione Sabina DOP.

Prodotti Tipici e Tradizionali


OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA



OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA SABINA DOP


L’olivo è coltivato in Sabina da millenni, tracce dell’uso dell’oliva risalgono al VII-VI secolo a.C. Il clima temperato e l’esposizione a sud della zona creano le condizioni ideali per la coltivazione dell’olivo. L’olio d’oliva extra vergine Sabina DOP, che si produce in un territorio a nord-est di Roma che comprende anche comuni della provincia di Rieti, deve essere ottenuto dalle seguenti varietà di olive presenti, da sole o congiuntamente, negli oliveti: Carboncella, Leccino, Raja, Pendolino, Frantoio, Moraiolo, Olivastrone, Salviana, Olivago e Rosciola per almeno il 75%. Le caratteristiche organolettiche sono colore giallo - verde con sfumature oro, odore di fruttato, sapore fruttato , vellutato, uniforme, aromatico, dolce, amaro e piccante per gli oli freschissimi e chiaramente non deve presentare difetti; per le caratteristiche chimiche ricordiamo che deve avere una acidità al di sotto dello 0.6 ed un numero di perossidi non superiore a 14 Meq O2/kg. La Camera di Commercio di Roma, che contrassegna le confezioni della di olio Sabina DOP con il proprio logo, è l’Autorità Pubblica di Controllo che attraverso la sua struttura tecnica-scientifica, con pluriennale esperienza nella certificazione prodotto, garantisce la qualità e la provenienza della produzione Sabina DOP.